Torre di guardia di Framura
24 febbraio 2015
$$datasiel.heritage.label.LF$$
Tra mare e storia, nello scenario unico della riviera ligure di levante: Framura è un gioiello da scoprire, un assaggio delle vicine Cinque Terre. Si è concluso l’intervento su una delle torri di avvistamento del borgo
Framura

Formata dalle frazioni di Castagnola, Costa, Setta, Ravecca e Anzo, Framura è una di quelle signore a cui i segni del tempo aumentano la bellezza: il panorama verdeggiante fornito dalle foreste di pini di Castagnola, la splendida terrazza sul mare che si apre da Costa, le torri di avvistamento che costellano il suo territorio.

Proprio su una di queste, la Torre di Guardia di Framura, si è concentrato l’intervento del programma di Valorizzazione delle risorse naturali e culturali della Liguria, (Asse 4 del Por Fesr 2007-2013)

Una torre in muratura di pietra locale, con scale rampanti all'interno nella struttura del muro perimetrale, di origine ancora incerta, forse monastica, da parte del monastero di San Colombano a Bobbio anche tra X e XI secolo aveva vari possedimento nella zona. Si ignora anche se un tempo era unita alla vicina pieve.

L’intervento ha ripristinato le murature e la pavimentazione antistante e circostante la torre, mentre servizi informativi multimediali, sono stati posti sul piazzale e sulla copertura della torre, con finalità illustrative e geografiche, per favorire il potenziamento turistico della zona.