Villa Serra di Comago
07 novembre 2013
$$datasiel.heritage.label.EV$$
Una villa all’inglese, con parco e laghetto. Un pezzo d’Inghilterra a due passi da Genova
Villa Serra di Comago

Un parco di nove ettari con laghi e ruscelli, un cottage Tudor, atmosfere british come Cambridge e Oxford, ma nel cuore della val Polcevera. E’ Villa Serra di Comago, nel comune di Sant’Olcese,  a due passi da Genova.

Il complesso, composto da Villa Pinelli, dal parco e dal piccolo giardino esotico, fu realizzato a metà ottocento secondo i desideri del marchese Orso Serra, che, entusiasmato da un viaggio a Londra compiuto nel 1851, decide di trasformare la casa comprata dalla sua famiglia sulla sponda sinistra del torrente Secca costruendovi una villa in stile Tudor, una torre medievale e un parco in stile inglese. Il progetto è di Carlo Cusani che lo realizzò seguendo il disegno tratto dall'Encyclopedia of cottage, farm and villa architecture di John Claudius Loudon, inserendo  all'interno laghi e cascate, creando così un paesaggio davvero suggestivo e pittoresco.

Restaurata e riaperta al pubblico in occasione del cinquecentenario della scoperta dell'America, l'intervento effettuato nell’ambito del progetto di Valorizzazione delle risorse naturali e culturali della Liguria (Asse 4 del Por Fesr 2007-2013) ha permesso la realizzazione di un edificio “portineria” , in sostituzione del prefabbricato in legno per la biglietteria e altre opere destinate a migliorare l'accesso e la fruizione dei visitatori.